Coronavirus, al limite della capienza il reparto di malattie infettive del Pugliese di Catanzaro

Il reparto Covid di Malattie infettive dell’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro è giunto al limite della capienza. Oggi pomeriggio, il direttore dell’unità operativa, Lucio Cosco, per ricoverare tre pazienti ha dovuto dimetterne due e trasferirne uno a Crotone.

Inoltre è stato necessario, per far fronte alla continua emergenza, aggiungere altri tre letti per aumentare i posti. Situazione analoga al Policlinico Universitario dove, con sei pazienti ricoverati, è quasi al completo la Terapia intensiva covid.

Nei prossimi giorni dovrebbe essere attivata una Unità intensiva Covid da 16 posti letto anche al “Pugliese” – dove al momento è in funzione quella no Covid – ma secondo quanto ribadito da Cosco “ancora non si hanno notizie al riguardo”.