Coronavirus, anche sanitari dell’ospedale di Soverato tra i primi vaccinati

“Oggi, 27 dicembre 2020, nella giornata del “Vaccine day”, storica in tutto il mondo, è iniziata l’operazione Eos. Il vaccino arrivato a Natale dalla casa madre belga è stato consegnato in Italia allo Spallanzani e da ieri sera è stato consegnato con aerei e mezzi scortati dalle forze armate alle hub sul territorio nazionale in numero di 9750 dosi suddivise in proporzione alla popolazione”.

“Ed oggi anche la Calabria con i suoi sanitari volontari ha risposto positivamente” – si legge in una nota – “30 addetti tra medici ed infermieri dei presidi Lamezia-Terme, Soverato e Soveria Mannelli  si sono recati al policlinico universitario di Germaneto per la vaccinazione”.

“Tra questi il dottor Antonio Gallucci direttore dei 3 presidi con altro personale sanitario. Il dottor Gallucci motivando la sua scelta convinta ha spiegato le dinamiche dell’inoculazione auspicando una futura vaccinazione di massa”.