Coronavirus, da oggi 5 regioni passano in zona arancione

Da oggi quattro regioni passano dalla zona gialla alla arancione secondo i dati ISS: sono Abruzzo, Basilicata, Toscana, Liguria e Umbria. Conte: “Lavoro per evitare lockdown totale e per un Natale in sicurezza”.

Locatelli (Css): “Da metà gennaio disponibili prime dosi del vaccino”. Nel mondo superati i 51 milioni di contagi: ancora record negli Usa, a Mosca bar e ristoranti chiusi la notte.

“Lavoro per evitare il lockdown totale. La curva sta salendo ma mi aspetto che nei prossimi giorni, anche per effetto delle nostre misure, cominci a flettere”. Così il premier, Giuseppe Conte, in un’intervista alla Stampa in cui assicura che il governo “ha una strategia” e fa appello ai cittadini perché collaborino. Conte annuncia che l’esecutivo è pronto ad aumentare i ristori, anche nel 2021. Sul vaccino, il piano sarà “presto in Aula”. Per Natale, l’invito è a festeggiare in famiglia ma con prudenza.

 “Dobbiamo aspettare, e tenere i nervi saldi, dobbiamo stringere i denti perché i servizi sanitari sono diffusamente sotto stress”, ha sottolineato ancora il premier che ha anche lanciato un appello agli italiani, perché capiscano e collaborino, perché “lo Stato siamo tutti noi” e annuncia che il governo è pronto ad aumentare i ristori per le categorie colpite dalle chiusure “con una modifica del tendenziale di quest’anno” e poi, se serve, anche “con un nuovo scostamento di bilancio nel 2021”.