Coronavirus, la Calabria diventa zona arancione

Il ministro della Salute Roberto Speranza sta per firmare una nuova ordinanza con cui dispone l’area arancione per le regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L’ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.

La velocità di trasmissione del nuovo coronavirus sta rallentando e ha raggiunto in molte fra regioni e province autonome Rt prossimi a 1: lo attesta il report ministero della Salute-Iss sui dati settimanali del periodo 16-22 novembre 2020.

L’indice di trasmissibilità Rt nazionale calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,08. Si riscontrano valori medi di Rt tra 1 e 1,25 nella maggior parte delle Regioni e province autonome italiane.

I dati più elevati si registrano in Basilicata, Lombardia e Molise, i più bassi in Sardegna e Umbria. Ecco i dati: Abruzzo 1.06, Basilicata 1.21, Calabria 0.92, Campania 1, Emilia Romagna 1.07, Friuli Venezia Giulia 1.09, Lazio 0.88, Liguria 0.76, Lombardia 1.17, Marche 0.93, Molise 1.17, provincia autonoma di Bolzano 1, Piemonte 0.89, provincia autonoma di Trento 0.81, Puglia 0.99, Sardegna 0.71, Sicilia 1.04, Toscana 1.20, Umbria 0.94, Valle d’Aosta 0.99. Veneto 1.20.