Coronavirus, nuovo bollettino della Protezione civile. 578 i decessi in un giorno

Continua la discesa dei contagi. Oggi il Bollettino conta 2.667 nuovi casi, 305 in meno di ieri. Ma quel che più conta è il trend, che da 5 giorni vede una costante riduzione dei contagi giornalieri, oggi quasi duemila in meno del sabato prima di Pasqua.

In netto calo i ricoveri nei reparti ordinari (- 368) e nelle terapie intensive, dove si liberano in un giorno 107 letti. In calo netto però anche i guariti, che la scorsa settimana marciavano al ritmo di duemila al giorno ed oggi sono soltanto 962.

In calo anche i decessi, che restano però sempre tanti, 578 in un giorno contro i 602 di ieri per un totale di 21.645 vittime. Nel conteggio dei sanitari vittime del Covid oggi anche altri due infermieri. Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi).

Il bilancio degli infermieri morti dall’inizio dell’epidemia sale così a 30. Il 34% degli infermieri che hanno perso la vita per il contagio da SarsCov2, rileva la Fnopi, lavorava in Residenze per anziani Rsa e strutture territoriali.