Coronavirus – Pesante bollettino della Protezione civile: 4.207 nuovi contagiati e 475 morti in un solo giorno. I dati Regione per Regione

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha comunicato i nuovi dati, aggiornati al 18 marzo, sulla progressione dell’epidemia da coronavirus in Italia. Complessivamente il numero di casi totali di contagio è di 35.713. Un numero che include le 28.710 persone attualmente positive (2648 è l’incremento delle persone attualmente positive) i 4.025 pazienti guariti e le 2.978 persone decedute.

Ad oggi le persone ricoverate sono 14.363 con sintomatologia SARS-CoV-2 correlata, 2.257 i pazienti in terapia intensiva, 12.090 quelli in isolamento domiciliare. Sono 165.541 i tamponi effettuati in Italia dall’inizio dell’epidemia.

«Abbiamo distribuito oltre un milione di mascherine», dice in conferenza stampa Borrelli. La protezione civile risponde anche al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci: «Il Dipartimento è da tempo e costantemente impegnato nella difficile ricerca di mascherine e dispositivi di protezione individuale. Azione, quest’ultima, che sin dall’inizio dell’emergenza è consentita anche alle stesse Regioni», dice la Protezione civile.

«Tutto ciò che viene acquistato dal Dipartimento è prontamente trasferito ai territori cercando di soddisfare gli importanti fabbisogni rappresentati. Spetta poi alle autorità regionali distribuire quanto ricevuto in base alla tipologia del materiale e alle proprie necessità. Come già comunicato nei giorni scorsi alle Regioni, le mascherine due veli in tessuto non tessuto non sono dispositivi di protezione individuale, ma possono essere impiegate per le esigenze di enti ed amministrazioni nell’ambito locale, ad esclusione del personale ospedaliero».