Coronavirus: si è spento un 75enne, sale a sette il numero dei morti in Calabria

Si registra un nuovo decesso con Coronavirus in Calabria. Si è spento la scorsa notte nel reparto di rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza un uomo di San Lucido.

Il paziente, 75 anni, era ricoverato da una settimana. Prima di rivolgersi alle cure dei sanitari dell’Annunziata l’uomo era entrato in contatto con un parente affetto da Covid-19.

Ma negli ultimi giorni le sue condizioni erano peggiorate, tanto da giustificare il trasferimento dal reparto di Malattie infettive a quello di Terapia intensiva.

Trasportato nell’obitorio di Cosenza, è stato isolato in una stanza schermata con una parete a vetro per evitare che parenti, colleghi ed amici possano entrare in contatto con la salma infetta.