Covid, sospensione didattica in presenza in alcune classi e plessi di Catanzaro

Il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, accertato un nuovo caso di positività al covid, ha disposto la sospensione della didattica in presenza e l’attivazione di quella a distanza per il plesso Giglio dell’Istituto Comprensivo Mater Domini, dal 10 al 16 novembre compreso, in attesa che l’Asp completi le operazioni di tracciamento.

Con altro provvedimento è stata prorogata dall’11 al 16 novembre la didattica digitale anche in tutte le classi dell’Istituto Comprensivo Mater Domini, plesso Campanella, già interessate da precedente ordinanza in quanto non sono state ancora ultimate le necessarie attività di competenza delle autorità sanitarie.

In seguito alla segnalazione di un possibile caso di contagio in corso di accertamento, è stata disposta la chiusura del Plesso Aranceto dell’IC Casalinuovo, dall’11 al 13 novembre (con attivazione della didattica digitale dall’11 al 17 novembre) e sospesa la didattica in presenza in una classe della scuola primaria del plesso Murano dell’Istituto Comprensivo Vivaldi dall’11 al 16 novembre compreso. In attesa che l’Asp effettui le dovute attività di verifica su altri casi segnalati, il medesimo provvedimento è stato disposto, dall’11 al 16 novembre, anche per il plesso S. Anna e una classe dello stesso ubicata nella scuola primaria del plesso Samà, nonché altre due classi della scuola secondaria di primo grado del plesso Don Milani dell’Istituto Comprensivo Don Milani Sala.

La didattica digitale proseguirà anche per una classe della scuola secondaria di primo grado del plesso Don Milani dell’Istituto Comprensivo Don Milani dal 12 al 16 novembre compreso.