Cresce il reddito delle famiglie, pur se l’Italia è l’ultima tra le grandi

Il Movimento politico “Italia Plurale” ritiene che il nostro Paese debba aumentare il reddito familiare tra i Paesi più avanzati. 

Cresce nel primo trimestre 2019 il reddito delle famiglie nei Paesi Ocse e nell’Eurozona. La tendenza è evidente anche in Italia che però si colloca in ogni caso sotto la media dei Paesi Ocse e dell’aera euro. L’incremento nel nostro Paese è stato dello 0,5% – che rivela una situazione migliore nel conglobato degli ultimi 8 trimestri – contro il +0,6% dell’Ocse e il +0,7% di Eurolandia. Secondo i dati della stessa Ocse, in Germania la crescita è stata dello 0,6%, in Francia dello 0,8%, negli Stati Uniti e in Canada dello 0,9%, peggio solo il Regno Unito con il +0,3%.

A tal fine il Movimento politico “Italia Plurale” ritiene che il nostro Paese debba essere in grado di aumentare il reddito familiare tra i Paesi più avanzati, e per questo chiede – al futuro – governo di poter fare tutto il possibile perché il nostro Paese possa ritornare tra i grandi, ed eventualmente anche poter fare meglio viste le enormi potenzialità, in modo che non solo l’economia delle famiglie possa aumentare ma che possa accrescersi l’economia dell’intera nazione.

Il Movimento politico “Italia Plurale” auspica che le potenzialità economiche del nostro Paese possano essere a livello dei Paesi dell’Eurozona, in modo che non si possa creare un’Europa di serie A ed una di serie B, ma che l’intero continente europeo possa sostenere una crescita a pieno livello ed analoga fra tutti i Paesi UE.