Dal 24 al 26 Agosto a Cardinale la prima edizione del Festival itinerante ‘nTramenti

La prima edizione del Festival itinerante ‘nTramenti verrà ospitata questa estate dal Comune di Cardinale (CZ) dal 24 al 26 Agosto 2022. Obiettivo dell’intera rassegna è promuovere buone pratiche all’interno dell’area delle c.d. ‘serre calabre’. Il borgo sarà per le intere tre giornate della rassegna al centro di incontri a carattere storico-artistico e filosofico e di attività a carattere naturalistico proposte per incentivare la conoscenza delle risorse presenti sul territorio e per la valorizzazione della locale nocciola tonda bio.

Ognuna di queste attività destinate alle famiglie, ai bambini, agli adolescenti e agli adulti è stata ideata ad hoc dal team di esperti che compongono Calliope – Uno Sguardo sull’Arte per diffondere la cultura del rispetto, della cura, della consapevolezza e del bello in Calabria. Ogni proposta in programma mira a coinvolgere il pubblico del Festival in maniera profonda. L’approccio adottato prevede una fattiva partecipazione attiva e non un mero ascolto passivo, offrendo così la possibilità a tutti gli spettatori di divenire partecipi agenti di cambiamento, possibile in maniera concreta solo quando si è coinvolti in prima persona.

Principale promotrice del Festival è la Dott.ssa Maria de Giorgio, storica dell’arte originaria di Cardinale, fondatrice e titolare di “Calliope – Uno Sguardo sull’Arte’’, realtà tramite la quale, da oltre dieci anni, si occupa su tutto il territorio nazionale di didattica dell’arte e di mediazione storico-artistica.

Il titolo del Festival fa riferimento ai suoni nativi e rimanda ad una espressione colloquiale che in dialetto calabrese significa ‘nel mentre’, ‘nel frattempo’, ‘frattanto’. ‘nTramenti perché …. amiamo stabilire connessioni tra le menti e tra le persone. Aiutiamo a farne nascere di nuove e a riattivare quelle già presenti, attraverso gli strumenti che l’arte mette a disposizione di tutti e di tutte.
‘nTramenti perché … nel mentre accade sempre qualcosa. Spesso ogni opera creativa parte da un’intuizione primigenia e potente che nel mentre si trasforma, muta identità, diventa qualcos’altro rispetto all’intenzione iniziale.

‘nTramenti perché … il Festival riunisce più territori e ha come sua caratteristica imprescindibile la dimensione del viaggio, del partire, della restanza (per citare il filosofo Vito Teti) e dell’intenso portato emotivo associato ad ognuno di questi fenomeni.

Molto ricco il calendario volto a valorizzare l’ingente patrimonio materiale e immateriale dell’area delle serre calabre. Grande è stato l’entusiasmo con cui artisti, artigiani, filosofi, naturalisti e intellettuali ambassadors dell’eccellenza calabrese hanno aderito al Festival. In momenti di confronto con la cittadinanza e in laboratori di riqualificazione ambientale aperti al pubblico, saranno ospiti del Festival – tra gli altri – gli artisti Massimo Sirelli, Bislak, Fra!Design. All’interno delle caratteristiche vie del borgo, esporranno le loro creazioni e daranno vita alle loro attività: Barbara Ranieri, Antonio Pittelli, Bruno Tripodi, Paolo e Franco Ferraina, Luna Loiero, Arianna Samà, Valentina Procopio – Collettivo Effe, Giulia Skordina, Laura Marrazzo e altri. Verrà dato risalto al lavoro editoriale svolto a in regione da Fabio Lagonia redattore della rivista Globus.

Diverse le attività naturalistiche volte alla conoscenza ambientale
del territorio di Cardinale. Insieme a Rossana Melito verrà affrontato il tema del riciclo e delle buone pratiche, in un dialogo diretto con il pubblico. L’influencer Noemi Spinetti presenterà per l’occasione e in anteprima il documentario ‘’INCALABRIAMOCI’’. Spazio al mondo del teatro con lo spettacolo ‘’GLI ARROVESCIATI’’ di e con Giorgio Cardinali con la regia di Caterina Mannello, all’importanza delle parola tra arte e filosofia e alle eccellenze locali grazie alla collaborazione con il team cardinalese dell’Officina Orafa, promotrice del workshop sul gioiello. Grande risalto infine per l’enogastronomia locale con isole di degustazione. Pregevole la presenza della Chef di fama internazionale Nadia Christina Tappen che presenterà, nella serata del 25 agosto, uno show cooking live che avrà come protagonista la famosa “Tonda Calabrese”.

L’intento principale del Festival è quello di creare una sana sinergia atta a mettere in relazione i saperi e le realtà presenti sul territorio prescelto. Lo staff del Festival – composto da operatori e operatrici professionisti in progettazione e comunicazione interculturale – intende indagare e dare il giusto risalto al processo di collaborazione che è stato avviato con la comunità residente e con tutti coloro che hanno espresso il proprio interesse nell’intraprendere insieme questo percorso.

L’iniziativa di ‘nTramenti festival è stata selezionata, supportata e co-finanziata dal progetto europeo GIMED (‘’Green Impact MED Project – Positive Investments for Positive Impacts”) insieme ad altre iniziative di valore da attuare nel Sud Italia. Tale progetto internazionale ha come obiettivo quello di supportare nuove idee imprenditoriali e contribuire a stimolare lo sviluppo di un’economia più giusta e sostenibile, con una specifica attenzione per giovani e donne operanti nell’ambito della green economy.

La rassegna non si esaurisce con questa prima edizione ma ha un’anima itinerante e intende continuare e diffondere le sue attività anche nei prossimi anni, in un’ottica di lungo orizzonte e di collaborazione e sinergia con le amministrazioni e le municipalità dei paesi limitrofi che condividono l’approccio adottato e la proposta educativa seguita. Anno dopo anno, i piccoli e grandi visitatori di ‘nTramenti Festival saranno accolti dallo staff organizzatore e verranno accompagnati in un vero e proprio viaggio alla scoperta del bello. Appuntamento a ‘nTramenti!