“Dammi i soldi per il parcheggio”: ma lui chiama i carabinieri e lo fa arrestare

Chiede i soldi per il parcheggio ad un anziano signore nei pressi della Stazione Ferroviaria di Salerno. Ma l’uomo, invece di lasciarsi intimidire, chiama i carabinieri che, giunti sul posto, lo arrestano. L’uomo infatti, alla vista dei militari, aveva anche provato ad aggredire la vittima della tentata estorsione, a suo avviso “colpevole” di aver avvisato i carabinieri stessi.

La vicenda è accaduta in piazza Vittorio Veneto, nei pressi della stazione ferroviaria di Salerno. L’uomo, un anziano del posto, era giunto in automobile e, dopo averla parcheggiata, è stato avvicinato da un’altra persona. Si trattava, come emerso dai successivi controlli, di un trentunenne di origine marocchina, risultato poi essere anche irregolare sul territorio nazionale.

Il trentunenne ha chiesto così all’uomo dei soldi per il parcheggio della sua autovettura: ma l’anziano non si è perso d’animo e si è rifiutato, chiamando anche il 112 chiedendo l’intervento dei carabinieri. Giunti sul posto, i militari dell’Arma sono poi dovuti intervenire per evitare il peggio: l’uomo infatti si era scagliato contro l’anziano alla vista dei carabinieri, “intuendo” fossero stati allertati da lui.

Una volta bloccato, l’uomo è stato tratto in arresto: deve rispondere adesso di resistenza a pubblico ufficiale, tentata estorsione ed aggressione ai danni dell’anziano. Dagli accertamenti di rito, è emerso anche che N.Y., il 31enne tratto in arresto, non fosse in regola con le attuali leggi sull’immigrazione nazionale, e che fosse dunque irregolare sul territorio italiano. Per l’anziano, solo tanta paura ma nessuna conseguenza fisica per l’aggressione. (fanpage.it)