Detenevano illegalmente armi e munizioni, due persone arrestate

Due persone residenti a Fabrizia, un uomo ed una donna, sono stati arrestati e denunciati dagli agenti della Squadra Mobile di Serra San Bruno, a seguito di un controllo mirato predisposto dalla Polizia di Vibo Valentia, in quanto trovati in possesso di armi e munizioni clandestine.

Il primo caso riguarda un pregiudicato del posto, tratto in arresto in flagranza di reato in quanto trovato in possesso di una pistola calibro 22 clandestina assieme ad oltre 160 cartucce. Discorso differente invece nel secondo caso, dove una donna incensurata è stata denunciata in quanto continuava a detenere armi e munizioni appartenute al padre, deceduto nel 2019.

Complessivamente, l’attività svolta dalla Procura diretta da Camillo Falvo ha portato al sequestro di una pistola calibro 22 e due fucili calibro 12, assieme a vario munizionamento: 62 cartucce calibro 4; 99 cartucce calibro 6; 10 cartucce a palla asciutta calibro 12; 8 cartucce a pallettoni calibro 12; 2 cartucce a pallini calibro 12. Tutte le armi rinvenute ed il munizionamento è stato posto sotto sequestro. L’arrestato è stato posto ai domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.