Direttamente da Hollywood al MGFF arriverà il divo Matt Dillon!

MATT DILLONLa notizia ha fatto in poche ore il giro del mondo. Matt Dillon, l’attore hollywoodiano che ha partecipato a tantissimi film di successo come “I ragazzi della 56° strada” e “Crash-Contatto fisico”, sarà alla XIII edizione del Magna Graecia Film Festival.

Considerato come l’ultimo erede di Marlo Brando e di James Dean, l’ex bambino prodigio, con alle spalle innumerevoli pellicole di successo, lo vedremo calcare il red carpet della kermesse diretta da Gianvito Casadonte.

Un grande colpo per la manifestazione dedicata alle opere prime e seconde che con la tenacia e  la determinazione del suo patron è cresciuta negli anni fino ad essere annoverata tra i maggiori festival cinematografici in Italia.

<<Dillon è un attore che ha segnato le nostre generazioni – afferma Gianvito Casadonte. – Le sue interpretazioni rimangono uniche e indimenticalibili. E’ una grande soddisfazione far rientrare Catanzaro e, quindi, tutta la Calabria, in un circuito internazionale così prestigioso. Era già accaduto a Venezia con il Premio Rotella consegnato ad Al Pacino e Johnny Depp: il nome del capoluogo di regione calabrese era risuonato in ogni dove. Ora, però, Dillon arriverà direttamente nel nostro territorio e potrà apprezzare le nostre bellezze e la nostra accoglienza. Sono molto onorato!>>

L’internazionalità non è nuova al Festival: nelle scorse edizioni fecero capolino sul palcoscenico del MGFF il celebre Paul Sorvino con sua figlia Mira, premio Oscar nel 1996 come miglior attrice non protagonista  ne “La dea dell’amore” di Woody Allen. E come dimenticare l’affascinante e sempre verde Philippe Leroy, il famoso Yanez de Gomera in Sandokan.

Pensando al futuro prossimo, Matt Dillon giungerà  in Italia esclusivamente per il Magna Graecia Film Festival che quest’anno si svolgerà dal 23 al 31 luglio.

L’attore statunitense riceverà la Colonna d’Oro realizzata dall’orafo Michele Affidato.

La presenza di Dillon è soltanto una delle prime e più succulente sorprese che Casadonte ha in serbo per il suo fedelissimo pubblico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.