Distrutte 40 piante di ulivo, indagini del carabinieri

Quaranta piante di ulivo sono state tagliate e distrutte nel Vibonese in un fondo agricolo di proprietà di un imprenditore di Scaliti di Filandari.

Ieri la scoperta del raid criminale da parte dello stesso proprietario degli ulivi che ha presentato denuncia ai carabinieri della Stazione di Filandari che hanno avviato le indagini. Ingenti i danni, ancora in corso di quantificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.