Donna scopre nel bagno telecamera nascosta

Foto auto carabinieri genericaAveva messo una telecamera dietro il water per spiare le donne che usavano il servizio, situato in una mensa ospedaliera, ma è stato scoperto da un’inserviente che opera nello stesso nosocomio. Si tratta di un 50enne dipendente dell’Asp di Vibo Valentia, che opera all’interno della cucina di un ospedale del vibonese, lo stesso dove presta servizio l’operatrice per conto di una ditta esterna.
La vicenda è stata denunciata ai Carabinieri dalla donna la quale accusa un dipendente dell’Asp di avere leso il diritto alla privacy. La querela, sporta tre anni fa dalla dipendente, potrebbe, adesso, avere risvolti giudiziari. La Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha archiviato, qualche tempo fa, la denuncia per difetto di tempistica nella presentazione, ma, ora, il legale della donna adirà un procedimento civile nei confronti del dipendente Asp per il risarcimento dei danni morali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.