Donna trovata morta in casa, uccisa con un corpo contundente

Una donna Antonella Lettieri, di 40 anni, è stata trovata morta stamattina nella sua abitazione di Cirò Marina. Il cadavere della 40enne, che lavorava come commessa e viveva da sola, era riverso in una pozza di sangue sull’uscio di casa. I carabinieri, giunti sul posto, non escludono che possa trattarsi di un femminicidio che sarebbe avvenuto proprio nel giorno della festa della donna. I carabinieri, giunti sul posto, non escludono che possa trattarsi di un femminicidio.

L’abitazione della vittima è stata trovata a soqquadro. Sul posto per effettuare i primi rilievi e per stabilire l’esatta dinamica della morte sono al lavoro i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina, del Nucleo investigativo e gli specialisti della squadra di investigazioni scientifiche del Reparto operativo. Sul posto si stanno recando il pm di turno della Procura della Repubblica di Crotone e il medico legale.
A determinare la morte della donna, che risalirebbe a ieri, un colpo alla testa inferto con un corpo contundente. La vittima, quando è stata ritrovata da un parente recatosi a casa preoccupatosi perché la donna non era andata al lavoro, indossava il giubbotto ed aveva accanto il telefono cellulare. I carabinieri stanno vagliando la posizione di alcune persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *