Donna uccisa ritrovata nella sua abitazione, 32enne arrestato

Un uomo di 32 anni è stato arrestato per l’omicidio di Aneliya Dimova, 56 anni, bulgara, uccisa il 30 agosto scorso e ritrovata nella sua abitazione, a Belvedere Marittimo (Cosenza).

La donna era stata trovata priva di vita nel proprio letto in una pozza di sangue e con il volto coperto da un fazzoletto. Presentava una ferita alla testa con una lesione al cranio e, secondo le indagini, sarebbe stata colpita a morte con un oggetto contundente.