Dopo 100 anni chiude i battenti storico supermercato di Soverato

E’ proprio vero, la crisi non risparmia nessuno e in nessun luogo. Non bastano l’amore, la dedizione, la professionalità, l’abnegazione per evitare che un’attività commerciale di antica tradizione e ben avviata chiuda i battenti, costretta a fare i conti con le difficoltà economiche di un momento storico così complesso.

Anche a Soverato, la perla dello Ionio, uno storico supermercato ha dovuto abbassare le saracinesche in maniera definitiva. Si tratta del supermercato Anastasio, attivo sin dagli anni ’20, che più generazioni ricordano con tanta ammirazione e affetto. Commovente il saluto del titolare, Biagio Anastasio, che ha voluto ringraziare i suoi collaboratori, i clienti e tutte le persone che hanno gravitato attorno al suo negozio in questi anni. Sono parole semplici ma che vanno dritte al cuore e danno il segno del garbo, della gentilezza e della professionalità che in quasi cento anni hanno contraddistinto questa attività.

Di seguito il testo integrale della lettera affissa fuori dal negozio ormai chiuso.
Le cose non sempre vanno come vorremmo…
Anche questa attività, fondata quasi cento anni fa da mio nonno, commerciante amalfitano, che ha rappresentato la storia di una famiglia e ha contribuito sin dagli anni ’20 alla crescita economica e sociale di Soverato, è costretta a chiudere.
Ringrazio innanzitutto i miei collaboratori per aver sempre dimostrato professionalità, disponibilità e attaccamento al lavoro: nel tempo siamo riusciti a conquistare la stima di tante persone.
Ringrazio i clienti che ci hanno dato fiducia in tutti questi anni, che hanno apprezzato il nostro lavoro, che hanno scelto i prodotti da noi consigliati e selezionati, sia per la spesa di ogni giorno, sia come regalo per le occasioni speciali.
Insieme ai clienti, infine, voglio ringraziare tutte quelle persone che per un motivo o per un altro orbitavano intorno al negozio: amici, rappresentanti, fornitori, che nella quotidianità mi hanno offerto amicizia, stima, regalato sorrisi e soddisfazioni, compagnia, risate, consigli, chiacchiere, caffè, parole di conforto e complimenti.
Porterò sempre con me il ricordo di questi anni!
Ciao a tutti
Biagio Anastasio

Weboggi.it – Foto tratta da Facebook