Dovresti memorizzare i dettagli della carta di credito sul tuo dispositivo? 

Lo shopping online e i pagamenti digitali sono diventati parte integrante della nostra vita, ma hanno un costo. Migliaia di persone cadono preda degli hacker ogni giorno e perdono il loro denaro duramente guadagnato. La maggior parte delle piattaforme di pagamento online e dei siti web offrono di salvare i dati della tua carta di credito per dopo, promettendo di tenerli al sicuro. Ma è una buona idea accedere ai tuoi dati bancari sul tuo dispositivo? A queste domande rispondono gli esperti di sicurezza online di IT.VPNwelt.com.

Dovresti salvare i tuoi dati bancari per dopo? 

Molti rivenditori online e app per lo shopping incoraggiano i clienti a salvare i dati della loro carta di credito in modo da poterli utilizzare in seguito. Mentre molti utenti scelgono questa opzione, gli esperti di sicurezza informatica non pensano che sia una buona idea.

Non puoi mai essere sicuro di come i tuoi dati bancari saranno conservati e chi vi avrà accesso. Le violazioni dei dati sono anche un problema comune che potrebbe mettere a rischio migliaia di persone.

Inserire i dati della tua carta di credito ogni volta che compri qualcosa online potrebbe non sembrare conveniente, ma è la cosa giusta da fare. Internet non è un luogo sicuro e non ci si dovrebbe fidare di terzi con i propri dati. Eppure, molte persone scelgono di memorizzare le loro informazioni bancarie sui loro smartphone, computer portatili e negozi online.

L’abitudine di memorizzare i dati bancari 

Quando si tratta di memorizzare i dettagli della carta di credito, le persone di tutto il mondo hanno abitudini molto diverse. La ricerca di NordVPN ha dimostrato che quasi la metà degli americani (43,9%) conserva le proprie informazioni bancarie sui propri dispositivi personali, seguita da spagnoli (39,3%), canadesi (38,6%) e australiani (38%).

Molti clienti non sono ancora consapevoli di quanto possa essere ostile internet. Diversi sondaggi hanno rivelato che almeno la metà degli utenti non chiude a chiave il proprio telefono. Questo significa che anche un estraneo casuale potrebbe accedere ai tuoi account di social media, e-mail, note e piattaforme di pagamento senza alcuno sforzo aggiuntivo.

Mentre i polacchi (25%) e gli olandesi (25,6%) si preoccupano maggiormente della sicurezza delle loro carte di credito tra i paesi intervistati, la percentuale di persone che rischiano la loro sicurezza è ancora troppo alta.

Come fare acquisti online in sicurezza 

Usare password forti. Proteggi i tuoi account con password complesse che contengano lettere maiuscole e minuscole insieme a numeri e caratteri speciali.

Non memorizzare i tuoi dati di pagamento sui siti web o sul tuo dispositivo. Digita manualmente i dati della tua carta di credito e non scegliere mai l’opzione di memorizzarli per dopo.

Fare ricerche sui rivenditori online. Non affrettatevi mai a fare un acquisto senza aver fatto una ricerca adeguata sul rivenditore. Controlla le recensioni su varie piattaforme, e solo allora inizia a spendere soldi. Assicurati che ci sia il simbolo di un lucchetto accanto all’URL, che indica che il sito è sicuro.

Usa una VPN. Una rete privata virtuale cripta il tuo traffico e nasconde il tuo indirizzo IP, migliorando la tua sicurezza e privacy online. Se fai acquisti su Wi-Fi pubblico, usare una VPN è un must. Gli hacker possono creare un falso hotspot, infettare il tuo dispositivo con malware e sfruttare il tuo traffico.

Non cliccare su link sospetti. Ispeziona attentamente ogni email che ricevi e non cliccare mai su nessun link. Gli hacker possono impersonare negozi online e reindirizzarti a siti web dannosi.