Dramma in Brasile! Un uomo ubriaco è stato aggredito e ucciso da uno squalo mentre faceva pipì in mare

L’incidente è avvenuto sabato scorso sulla spiaggia di Piedade nella città brasiliana di Jaboatao dos Guararapes. La spiaggia è considerata un punto caldo per gli attacchi di squali perché è aperta e non protetta da barriere coralline.

Secondo il rapporto della Polizia, Marcelo Rocha Santos era andato in spiaggia insieme con amici. Quando il 51enne è dovuto andare in bagno, si dice che sia andato in mare ubriaco.

Apparentemente l’uomo ha trascurato uno squalo che stava nuotando nell’acqua bassa girando intorno. Secondo testimoni oculari, Santos è stato infine attaccato dallo squalo.

“C’era molto sangue nell’acqua”, ha detto un testimone ai media. Gli amici del 51enne si sono immediatamente precipitati in soccorso del loro compagno e lo hanno trascinato a riva, dove è caduto a terra privo di sensi. Marcelo Rocha Santos, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,   ha riportato gravi ferite nell’attacco, lo squalo gli aveva staccato con un morso una mano e un pezzo di una gamba.