Due pistole e caccia illegale, 52enne arrestato

I Carabinieri, nel corso di un servizio volto al contrasto dell’illecita detenzione di armi e munizioni, con il supporto dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno arrestato un uomo di Messignadi di Oppido Mamertina, 52enne, già noto alle Forze dell’Ordine.

E’ accusato di detenzione illegale di armi, ricettazione, uccisione o cattura di animali di specie protetta. I militari dell’Arma, nel corso di una perquisizione eseguita all’interno di un casolare di proprietà dell’arrestato, hanno trovato una pistola con matricola abrasa, caricatore inserito con 14 colpi. L’uomo, all’atto del controllo, ha tentato subito di darsi alla fuga, venendo bloccato dopo un breve inseguimento.

A seguito di un controllo nella sua abitazione i militari hanno rinvenuto una seconda pistola con matricola abrasa e relativo caricatore, due caricatori per pistola Beretta e dieci esemplari di ghiri, animali di specie protetta, in un sacchetto di plastica all’interno del congelatore, verosimilmente destinati al consumo o alla vendita. Le armi e le munizioni sono state sequestrate e custodite in attesa degli ulteriori accertamenti del caso.