Durante una perquisizione butta la cocaina dalla finestra, 24enne arrestato

Nella serata di ieri, la squadra mobile di Cosenza, ha arrestato un 24enne, A. F., pregiudicato per reati contro la persona. Il giovane cosentino, nel corso di una perquisizione domiciliare, vista la presenza dei poliziotti, ha gettato dalla finestra diversi oggetti personali tra cui la “certificazione verde” anti Covid-19 nonché un involucro di droga del tipo cocaina del peso di 30 grammi, prontamente recuperata.

Il prosieguo dell’attività, ha permesso agli agenti della squadra mobile di Cosenza, diretta dal dirigente Angelo Paduano, di rinvenire anche 10 grammi di marijuana, 10 grammi di hashish, 1 bilancino elettronico di precisione e altro materiale per il confezionamento delle dosi.

All’esito delle formalità di rito, il 24enne è stato tratto in arresto in flagranza di reato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il pm di turno della procura di Cosenza lo ha associato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà presso il Palazzo di giustizia cosentino.