È morto Daniel Leone: l’ex portiere di Reggina e Catanzaro aveva solo 28 anni

L’estremo difensore, classe 1993 si è spento nella serata di ieri, sabato 2 ottobre, dopo aver lottato contro un tumore al cervello.

Daniel Leone non ce l’ha fatta, l’ex portiere di Catanzaro e Reggina si è arreso nella serata di ieri, sabato 2 ottobre, a soli 28 anni dopo aver combattuto una lunga malattia. Leone nel 2014, all’epoca tesserato della Reggina, inizio il suo calvario dopo che gli fu diagnosticato un tumore al cervello.

Dovette dunque sospendere l’attività agonistica per essere operato al Riuniti di Reggio Calabria, per poi continuare le cure a Milano. Il ragazzo ritorno ad allenarsi con gli amaranto nel gennaio successivo.

Il male ha dato poca tregua al giovane portiere originario del comune Campano di Piedimonte Matese, il tumore si ripresentò infatti nel 2017, quando vestiva la casacca del Catanzaro, costringendolo al definitivo ritiro dal mondo del calcio.

In questi ultimi anni il classe 1993 è stato sottoposto a diversi e pesanti cicli chemioterapici per cercare di evitare il peggio ma nonostante ciò il male ha avuto la meglio su un ragazzo che ha lottato fino alla fine.