Educazione ambientale: Arpacal ha presentato il progetto “Non abusiamo del mare”

“L’Educazione ambientale nelle scuole, opportunità della Rete educativa per la sostenibilità” è questo il tema dell’incontro che si è tenuto oggi in Cittadella regionale a Catanzaro, organizzato dalla Regione Calabria – Dipartimento Ambiente in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale ed il Formez, per presentare i progetti che la stessa Regione, dopo apposito Avviso Pubblico di “Educazione Ambientale”, ha selezionato per aumentare la consapevolezza del valore della biodiversità e del paesaggio, sostenendo nelle scuole azioni di informazione, comunicazione e sensibilizzazione sui temi ambientali.

L’evento è stato curato dal dr. Gabriele Alitto, Dirigente del Settore Sviluppo Sostenibile, Educazione e Formazione Ambientale del Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione.

Anche l’Arpacal è stata selezionata tra i soggetti beneficiari del finanziamento con il progetto “Non abusiamo del mare”, che mira a sensibilizzare la popolazione studentesca del territorio di riferimento, le aziende locali della filiera vitivinicola della Valle del Neto e dell’area del Cirò (KR) e l’opinione pubblica sui temi del consumo responsabile e degli acquisti verdi, delle certificazioni ambientali , dell’economia circolare e sul ruolo che questi strumenti svolgono nella prevenzione degli impatti ambientali, primo fra tutti l’inquinamento da plastiche negli ecosistemi terrestri e marini, con conseguente perdita della biodiversità.

Dopo i saluti di rito con la dr.ssa Antonella Rizzo – Assessore alla tutela dell’ambiente della Regione, la dr.ssa Maria Francesca Corigliano – Assessore all’istruzione e alle attività culturali della Regione, il programma della giornata ha previsto l’intervento del Dr. Gabriele Alitto – Dirigente Settore Sviluppo Sostenibile, Educazione e Formazione Ambientale – Dipartimento Ambiente e Territorio, che ha discusso de “Il progetto Follow Environment e la Rete regionale per la Sostenibilità”.

Nel corso della presentazione dei progetti di educazione ambientale nelle scuole, a rappresentare ed illustrare l’elaborato di Arpacal ha relazionatola dr.ssa Cristiana Simari Benigno, economista ambientale del Centro Regionale Sistemi di Gestione Integrati Qualità e Ambiente, diretto dalla Drssa Sonia Serra, e coordinatore del progetto “Non abusiamo del Mare”. Arpacal partecipa al progetto anche attraverso le diverse strutture territoriali come il dipartimento di Crotone, diretto dal Dr Rosario Aloisio, ed il Centro regionale Strategia Marina, diretto dal Dr Emilio Cellini.