Emergenza Sanità in Calabria, telefonata tra Conte e Gino Strada

 Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha sentito il fondatore di Emergency Gino Strada. Lo confermano fonti di Palazzo Chigi. A fare il nome di Strada per la complessa situazione calabrese sono stati nelle scorse ore alcuni esponenti del Movimento 5 stelle e quelli del movimento delle Sardine.

Il medico, fondatore della nota Ong attiva soprattutto sui fronti di guerra, potrebbe essere l’uomo giusto per gestire l’emergenza in Calabria, regione dove la sanità è commissariata da più di dieci anni.

L’ultimo commissario è stato nominato nel week end: uomo storicamente molto vicino a Bersani ed ex candidato per Leu nel 2018, Zuccatelli ha preso il posto di Saverio Cotticelli, che è stato licenziato in fretta e furia dopo aver “scoperto” in diretta su Rai3 di essere lui a dover scrivere il piano Covid per la Calabria. Ma anche il nome di Zuccatelli è subito finito al centro delle polemiche a causa di una serie di frasi che sminuivano il contagio e che il neo-commissario ha pronunciato solo a maggio scorso.