Enzo Bruno: la Calabria ha bisogno di una sanità con i conti a posto e di professionalità che garantiscano il diritto alla salute

 “La Calabria ha bisogno di una sanità con i conti a posto e soprattutto di professionalità che garantiscano il diritto alla salute dei cittadini. La costruzione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale per i pazienti nefropatici realizzato dal gruppo di lavoro promosso dall’Asp di Catanzaro e dall’Aned tiene conto delle istanze dei territori e dà risposte ai pazienti nefropatici creando una rete di intervento virtuosa e attenta soprattutto all’aspetto più delicato: quello umano”.

E’ quanto ha affermato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, partecipando questa mattina alla conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Giunta di Palazzo di Vetro per la presentazione del documento finale del percorso diagnostico terapeutico assistenziale per le malattie renali promosso dall’Asp guidata dal direttore Peppino Perri al quale Bruno ha rivolto un particolare apprezzamento per l’impegno e la sensibilità dimostrata.

“Il percorso diagnostico terapeutico assistenziale per le malattie renali è frutto dell’impegno di valenti professionisti che hanno saputo dimostrare grande attenzione alle esigenze dei pazienti nel caso di patologie molto invasive che meritano maggiore vicinanza – ha detto ancora Bruno -. Il grande merito è anche quello di aver posto l’accento sull’ambizioso obiettivo della prevenzione e della preziosa collaborazione di associazioni come l’Aned”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.