Era ricercato dalle autorità libiche, ventenne arrestato

Un ventenne ricercato dalle autorità libiche è stato arrestato a Reggio Calabria dal personale della Digos e dell’ufficio immigrazione della Questura reggina, nell’ambito dei controlli di specifica competenza nei confronti dei cittadini extracomunitari provenienti dai paesi dell’Africa settentrionale.

Il giovane, cittadino libico, è ritenuto responsabile di lesioni gravi, ingiuria, minacce e porto abusivo di armi e altri reati in materia di armi, munizioni ed esplosivi. L’arresto è stato convalidato.

L’attività di accertamento sulla posizione dell’uomo, svolta d’intesa con il servizio cooperazione internazionale di Polizia-Interpol, ha evidenziato che a suo carico era stato emesso un provvedimento di ricerca internazionale, sulla scorta di un provvedimento cautelare emesso nei suoi confronti il 21 febbraio scorso dalle autorità libiche.