Fanno sesso nel parco, qualcuno fa video che diventa virale. Aperta inchiesta per violazione della privacy

La Procura della Repubblica di Cosenza ha aperto un’inchiesta in relazione ad un filmato che è stato diffuso attraverso i social network ed è poi diventato virale, nel quale si vedono due quarantenni di Cosenza fare sesso nel Parco Robinson di Rende.
I due sono stati sorpresi dai carabinieri, la settimana scorsa, dopo una segnalazione, mentre, svestiti, consumavano un atto sessuale. I militari hanno ripreso la scena, nel momento di bloccarli per sanzionarli.

Il filmato, per cause in corso di accertamento da parte dei magistrati, è diventato pubblico. Nei giorni scorsi i due amanti, entrambi avvocati, hanno denunciato il fatto come violazione della loro privacy, visto che sono perfettamente riconoscibili nelle immagini del video.
La Procura non intende fare dichiarazioni, ma si apprende che le indagini sarebbero a buon punto e che a breve potrebbero essere prese delle misure contro chi ha diffuso il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.