Farmaci dopanti ad atleti, istruttore bodybuilding arrestato

Un giudice di gara e istruttore tecnico di bodybuilding, U. M., di 52 anni, é stato arrestato a Castrovillari dal Gruppo di Sibari della Guardia di finanza con l’accusa di utilizzo o somministrazione di farmaci o di altre sostanze al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti.

L’arresto di M. é stato fatto nell’ambito dell’indagine “Effetto doping” in occasione della quale, nel giugno del 2018, durante un controllo in casa dell’istruttore e nella palestra gestita dalla moglie, non coinvolta nell’indagine , mille farmaci anabolizzanti. Secondo quanto é emerso dall’indagine, M. avrebbe fornito e somministrato farmaci anabolizzanti e altre sostanze farmacologiche idonee a modificare i risultati dei controlli antidoping, a favore dei frequentatori della palestra.

A carico di M. la Guardia di finanza ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica.