Farmaci senza scatola per ottenere il rimborso, titolare denunciata dai Nas

I carabinieri del Nas di Catanzaro, al termine di un servizio di monitoraggio sull’approvvigionamento di farmaci nel territorio calabrese, hanno denunciato una persona alla Procura della Repubblica di Catanzaro.

L’indagata è la titolare di una farmacia accusata di aver detenuto diversi “medicinali defustellati” per i quali era già stato richiesto il rimborso alla competente Azienda Sanitaria. Nello specifico, nel corso del controllo, i carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 100 confezioni di farmaci, per un corrispettivo in denaro di circa 9.000 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.