Festeggiamenti al santuario di Torre di Ruggiero, la giornata della preghiera per la custodia del creato

 Un pomeriggio dedicato alla preghiera per la custodia del creato insieme alle altre confessioni cristiane.
Momenti di grande emozione sottolineati dai canti del coro e di approfondimenti sull’ambiente e sull’ecologia a partire dalla lettura di brani della genesi. Il tutto nella cornice del parco e con il rimando all’enciclica “Laudato si” di Papa Francesco.

Nella foto consegniamo al Vescovo ed agli altri partecipanti una premessa slow food alla preghiera per il creato che parte dalla nostra presenza come condotta Slow Food Soverato versante Jonio che ha condiviso gli anni precedenti e con la visione del nuovo appuntamento internazionale per Terra Madre ( 8 ottobre 2020 -aprile 2021).

Su invito di don Maurizio abbiamo ritirato come slow food uno degli alberi di nocciolo omaggiati dal Vescovo e lo abbiamo consegnato al socio Piero Martelli che lo curerà per tutti noi nel suo orto.

Marisa Gigliotti (consigliera nazionale Slow Food)