Fulmine in spiaggia a Soverato, feriti quattro componenti di una famiglia

Marito, moglie, un bimbo di sei anni e la nonna sono tutti ricoverati tra Catanzaro e l’ospedale di Soverato. L’uomo è il più grave: si trova in coma farmacologico in terapia intensiva. Per lui la prognosi è riservata.

 I quattro componenti, marito, moglie, bimbo di sei anni e nonna, residenti a Bergamo ma di origini calabresi, sono stati sorpresi da un forte temporale scatenatosi all’improvviso mentre erano al mare. Il padre è ora in terapia intensiva.

Il padre, colpito in pieno dal fulmine, è il più grave ed è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro. Ricoverati a Catanzaro anche il bimbo e la mamma mentre la nonna è sotto osservazione all’ospedale di Soverato.

L’episodio in un tratto di spiaggia libera.
Sul posto il personale del 118 e i carabinieri, che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell’accaduto. L’episodio si è verificato in un tratto di spiaggia libera della cittadina, in questo periodo affollata di turisti.

Nessuna altra delle numerose altre persone che si trovavano nel tratto di spiaggia su cui si è abbattuto il fulmine ha riportato conseguenze.