Furto alle Poste, vietato alla banda dei Babbi Natale di tornare a Lamezia Terme

Il Questore di Catanzaro, Amalia Di Ruocco, ha emesso tre provvedimenti di divieto di ritorno nel comune di Lamezia Terme e per tre anni, nei confronti degli altrettanti giovani pregiudicati napoletani arrestati mercoledì scorso in flagranza di reato per furto aggravato all’interno del Centro Meccanizzazione Postale di Sant’Eufemia.

I tre, ribattezzati come la “banda dei Babbi Natale”, dopo aver fatto razzia dei pacchi più appetibili come di vestiario e articoli di elettronica, avevano caricato la merce rubata su un’automobile per poi far ritorno a Secondigliano, ma l’intervento dei Carabinieri di Lamezia Terme aveva impedito, dopo un breve inseguimento, di portare a termine il loro progetto criminale, e recuperando così la refurtiva.

PAGINA CORRELATA
Sgominata la banda dei “Babbi Natale”, rubava pacchi-regalo al Centro postale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.