Giocavano a calcetto malgrado divieti anti-Covid, 10 persone sanzionate

Stavano tranquillamente giocando a calcetto, all’interno dell’impianto di un’associazione sportiva dilettantistica della città, nonostante i divieti imposti dalla normativa di contrasto al Covid 19 e i tanti inviti da parte degli enti e delle autorità.

Dieci persone, tutte residenti a Crotone, sono state sanzionate da personale della squadra amministrativa della Questura che ha agito in collaborazione con i colleghi della Squadra volante e del Reparto prevenzione crimine di Cosenza.

Gli agenti, nel corso delle attività di prevenzione generale svolte nel week end, hanno proceduto al controllo nella struttura sportiva dell’associazione constatando lo svolgimento della partita a carattere ludico-amatoriale di calcio a cinque tra le due formazioni.

Ai giocatori è stata imposta una sanzione di 400 euro ciascuno per avere omesso di osservare le prescrizioni previste nell’ambito del contenimento del rischio epidemiologico, mentre una multa di analogo importo è stata comminata al presidente dell’Asd per non avere sospeso come previsto le attività all’interno dell’impianto.

A carico del dirigente sportivo sarà attuata anche una segnalazione al prefetto che prelude alla sospensione dai 5 ai 30 giorni delle attività della struttura.