Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, le iniziative del Soroptimist di Soverato

Il Club Soroptimist di Soverato promuove sul territorio azioni ed iniziative per favorire la realizzazione del potenziale delle donne, per sostenere l’avanzamento della condizione femminile e trasformare la loro vita, per affermare i diritti umani e contribuire alla crescita morale della società. Come ogni anno, per dire no alla violenza contro le donne il nostro club aderisce alla campagna internazionale del Soroptimist International d’Italia “Orange the World” promossa da UNWomen e dalla nostra Federazione Europea.

Quest’anno siamo chiamate ad un impegno più diffuso perché come ci indicano i dati della Unfpa, l’Agenzia delle Nazioni Unite, l’emergenza generata dall’epidemia di Covid 19 e il conseguente lockdown sono stati causa di un aumento esponenziale della violenza alle donne; solo nei primi tre mesi di confinamento, aggressioni e femminicidi si sono incrementati del 20% in tutti gli Stati membri e secondo uno studio dell’Onu, quest’anno potrebbero esserci 15 milioni di casi di abuso in più che potrebbero salire a 31 milioni se l’obbligo di restare a casa sarà prolungato nei prossimi mesi, perché è proprio in famiglia, dentro le mura domestiche che avvengono .

Orange the world è un programma di 16 giorni di attivismo sul tema della violenza contro le donne: 16 giorni che vanno dal 25 Novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza al 10 dicembre, giornata internazionale per i diritti umani che coincide con il nostro Soroptimist Day. Due date dunque particolarmente importanti per noi Soroptimiste, impegnate a diffondere la promozione dei diritti umani e a contrastare ogni forma di violenza sulle donne, da quella più conclamata, che ogni giorno ci viene ricordata da notizie terribili sulle prime pagine dei giornali, a quella più nascosta e peraltro molto diffusa, che colpisce tante donne tra le mura domestiche. Saranno 16 giorni per promuovere e realizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica, 16 giorni per colorare il mondo di arancione e per dire No alla violenza.

Il Soroptimist di Soverato ha inoltre invitato i comuni e le associazioni a partecipare e la risposta è stata forte: parteciperanno i comuni di Camini e Monasterace e poi da Guardavalle a Montepaone, inoltre Amaroni, Squillace, Gasperina, Vallefiorita, Albi, San Nicola da Crissa, Roccabernarda, Magisano, Chiaravalle, Montauro e Stalettì. Ma soprattutto la cosa più importante che il 25 giornata internazionale del contrasto alla violenza di genere verrà illuminata la caserma dei carabinieri di Soverato dove il nostro club ha realizzato “una stanza per se” un luogo protetto e accogliente dove le donne possono denunciare eventuali violenze subite. Inoltre parteciperanno la Pro loco Sant’Andrea, e il centro sociale Bruno Genco di Sant’Andrea, la signora Rosa Bressi a titolo personale e l’associazione Mondo Parallelo di Badolato.