Giovane calabrese premiata a Firenze

 La dottoressa Stella Feloreto, valente laureata in Legge, si è cimentata con la letteratura, e ha subito mietuto un rilevante successo. Il suo saggio sulle delicate tematiche giuridiche e sociali dell’immigrazione è stato premiato nel  concorso “Contest Letterario”, indetto dalla redazione di Aghi di Pino, Periodico dell’Associazione LIB(E)RAMENTE-POLLICINO per la BiblioteCaNova Isolotto di Firenze, che è stato oggetto di ampia e qualificata partecipazione da tutta Italia.

 Il pezzo associa validità di contenuti con la chiarezza e l’eleganza dello stile, capace di rendere leggibile anche un argomento che richiede precisione e correttezza semantica. È un’operazione culturale non facile, tra Scilla dei freddi tecnicismi e rischio di Cariddi della banalizzazione, e che tuttavia può dirsi perfettamente riuscita.

 Alla giovane Feroleto, dopo essersi formata presso l’Università di Catanzaro, tocca dunque la sorte di moltissimi ragazzi calabresi, di dover essere apprezzati altrove, e fare onore alla Calabria anche dove, di solito, non se ne ha un giudizio troppo lusinghiero.

 Non resta che augurarle molti altri traguardi professionali, ma senza dimenticare la vocazione letteraria e la creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.