Giovane sorpreso ad annaffiare marijuana in un uliveto, arrestato

Un 24enne, B.S., è stato arrestato ieri sera dai carabinieri di Bocchigliero con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente. Il giovane è stato notato dai militari mentre si dirigeva verso una coltivazione di canapa indiana, scovata nei giorni precedenti tra un uliveto dagli stessi militari. Giunto sul posto, ha iniziato ad annaffiare il suo ”orto”, composto da 43 piante, e qui è scattato l’intervento dei carabinieri che lo hanno arrestato in flagranza di reato.

I militari hanno poi proceduto ad effettuare anche una perquisizione nell’abitazione del giovane, dove sono stati rinvenuti in due stanze differenti, ulteriori sessanta grammi di marijuana, di cui sedici suddivisi in quattro dosi già pronte per essere smerciate, mentre altri quarantaquattro grammi sono stati rinvenuti durante la fase di essiccazione.

Su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Castrovillari, B.S. è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Lo stupefacente, insieme alle piante, che avrebbero potuto fruttare diverse centinaia di dosi, è stato sottoposto a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.