Girifalco – Conferita la cittadinanza onoraria ad Amalia Cecilia Bruni

Amalia Cecilia Bruni è cittadina benemerita di Girifalco. Il conferimento è arrivato ieri nel corso della seduta del Consiglio Comunale convocata dal presidente Elisabetta Ferraina. Ai lavori ha preso parte, anche, il presidente della Provincia Sergio Abramo. Ed è intervenuto, pure, il presidente del Consiglio Comunale di Catanzaro Marco Polimeni. Mentre in rappresentanza dell’Asp ha preso la parola il dottor Giuseppe Stranieri.
La seduta del Civico Consesso, aperta dalla straordinaria voce di Sofia Burdino che ha per l’occasione donato al pubblico il suo inedito, è stata una bellissima pagina della storia del paese.

E per questo, il sindaco Pietrantonio Cristofaro e il presidente del Consiglio Elisabetta Ferraina, hanno voluto dire grazie al Consiglio Comunale, al maestro Luigi Sabatino che ha donato una meravigliosa opera realizzata appositamente per la dott.ssa Bruni, al presidente della Provincia Sergio Abramo e al presidente del Consiglio comunale di Catanzaro, Marco Polimeni presenti alla seduta, alla famiglia Sabatino, ai familiari e agli amici della cittadina benemerita, al dott. Giuseppe Stranieri intervenuto in rappresentanza dell’ Asp, al prof. Carlo Magno, alle scuole, alle associazioni, al parroco don Antonio de Gori, alla Compagnia dei Carabinieri, all’associazione Donne Medico, a Innovaformez-Concetta Procopio, alla cantante Sofia Burdino che ha regalato al pubblico il suo inedito, a Pepe’ Rosano’, alla Fv Eventi di Filippo Vonella, a Giuseppe Burdino per le foto, a Domenico Olivadese per la grafica e a tutti i presenti.

Ma il grazie più grande è andato alla cittadina benemerita di Girifalco, Amalia Cecilia Bruni: eccellenza femminile girifalcese, mix perfetto di competenza, umiltà e passione. Per la ricerca. Per la propria terra.
Ed i motivi che hanno indotto il presidente Ferraina a proporre al Consiglio Comunale il conferimento di questa onorificenza sono tutti contenuti nell’attestato consegnato alla dott.ssa Bruni:
“Un omaggio all’eccellenza e alla competenza, ma anche un riconoscimento per aver saputo rendere la scienza una dimensione da accostare al nostro paese, riuscendo a trasformare la malattia mentale in ricerca: un bene prezioso per il genere umano che arricchisce la nostra realtà contribuendo a completare la bellezza di Girifalco, bellezza fatta anche da quel prezioso archivio della follia che racconta la nostra storia”.

Due gli omaggi floreali donati alla scienziata. Uno da parte del Consiglio Comunale, l’altro da parte dell’Associazione Donne Medico.
Una serata importante che ha registrato una grande partecipazione di pubblico e ha segnato gli animi dei presenti, orgogliosi e fieri di una concittadina così speciale; perché, da ieri, scienza, ricerca, eccellenza hanno il volto di questa grande donna calabrese: la cittadina benemerita di Girifalco, Amalia Cecilia Bruni.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati