Girifalco, in mostra le opere di Gregorio Marinaro

Le opere di Gregorio Marinaro in mostra dal 31 luglio al 17 agosto in corso Garibaldi n. 146 a Girifalco (orari 10, 12, 17 e 22). La mostra intitolata “Tra rinnovata luce, anima, cromatismi e trasparenze” darà la possibilità ai fruitori di ammirare le opere dell’artista nato a Girifalco nel 1956.

 Dopo le scuole dell’obbligo, frequenta il Liceo Artistico Statale di Catanzaro, anche qui si distingue per le sue doti artistiche, viene seguito nei suoi studi con interesse da parte di molti docenti, i quali hanno saputo dare a Gregorio i ragguagli necessari per sviluppare maggiormente le sue potenzialità artistiche. Nell’anno scolastico 1975/76 ne consegue la maturità con il massimo dei voti (60/60). 

L’anno successivo, frequenta la Sezione di Pittura dell’Accademia di Belle Arti “Brera” di Milano. Più tardi per diversi motivi abbandona gli studi, ma continua a lavorare con grande impegno. Nel corso degli anni, grazie ai continui studi, la pittura di Gregorio Marinaro si è evoluta artisticamente in maniera sempre più crescente; l’impegno, la ricerca costante e assidua, ha portato l’artista ad estrinsecare uno stile personale che lo contraddistingue fra molti suoi contemporanei, lo dimostrano oltre ai successi riscossi, l’interesse della critica.

Decisivo, per la sua crescita artistica, fu l’incontro casuale con il famoso critico d’arte e giornalista Dario Micacchi, nel 1987. Partecipa fin da giovanissimo a numerose manifestazioni artistiche. Ha esposto le sue opere in molte mostre collettive e personali, avvenute sia a in ambito locale che nazionale.

Egli, esprime la sua arte con tutte le tecniche conosciute: olio, tempera, china, disegno a matita e carboncino, acrilico, ma la massima espressione per l’artista è l’acquerello, che riesce a realizzare con la sua tecnica in misure molto grandi e nei quali raffigura la realtà circostante, figure umane, nature morte, paesaggi e temi sociali. Gregorio Marinaro si è cimentato molte volte anche nella creazione di sculture e nella decorazione della ceramica artistica.