Gli auguri di Natale della dirigente dell’Ic Montepaone

“Natale in terra di Calabria”….un’esperienza nuova ma anche un’emozione particolare che muove questo mio pensiero di auguri .

E’ un Natale estremamente “particolare” quello che ci apprestiamo a vivere a chiusura di un anno che ci ha cambiati radicalmente, nella mente e nel modo di vivere, un anno contornato da sacrifici che hanno messo e mettono tutt’ora alla prova le nostre capacità di sopportazione. Un anno che sicuramente non ci sarà possibile dimenticare. Le restrizioni alle quali siamo stati e siamo a tutt’oggi costretti a causa della pandemia ci hanno privato della felicità di un abbraccio con i nostri cari e i nostri amici, dell’emozione di condividere le ansie e le gioie della vita scolastica con le compagne e i compagni, del piacere di lavorare fianco a fianco con le nostre colleghe e i nostri colleghi.

Ma, pur essendo molto provati e frastornati, consapevoli che le nostre vite sono cambiate e molte certezze dissolte, siamo fortemente motivati a continuare TUTTI
nella nostra opera contribuendo così a riportare le nostre esistenze sulla strada di una normale tranquillità. Certo è che la pandemia ha evidenziato le contraddizioni della nostra epoca e accresciuto, purtroppo, le sue disuguaglianze sociali.

Mi rivolgo, con tutto il calore e la forza che ha caratterizzato questi primi mesi di dirigenza scolastica, ai carissimi alunni , ai genitori, al corpo Docenti di tutti i plessi dell’ I.C . “Squillace”, al personale di Segreteria, a tutti i collaboratori della scuola nonchè ai membri del Consiglio di Istituto, ai Sindaci del Comune di Montepaone e di Gasperina, agli Assessori ed ai membri delle rispettive giunte comunali, alle Autorità Ecclesiastiche della Chiesa locale, alle Autorità di pubblica sicurezza e a tutte le forze del tessuto sociale ed imprenditoriale del territorio affinchè vi giungano i miei Auguri più sinceri .

Un pensiero particolare ai “miei “ragazzi, eroi esemplari di un periodo storicamente buio come quello che viviamo, assolutamente perfetti, disciplinati e vogliosi di non arrendersi ad un nemico viscido ed invisibile, paladini delle regole ed assolutamente meravigliosi nella costanza di frequenza delle lezioni. Grazie ragazzi, dai più piccoli dell’infanzia ai maggiori delle medie. Da Voi tutti un insegnamento, anche per noi più grandicelli ed un chiaro monito all’artefice di così tanto malessere: “caro virus… NOI non abbiamo paura……da qui non si passa!!!”

Cari ragazzi , questo periodo passerà, deve passare, è nella logica delle cose della vita. Tutto passa e sarà solo un brutto ricordo. Certamente ne uscirete, ne usciremo, più forti mentalmente e maggiormente forgiati alle difficoltà della vita. Arriverà il giorno in cui tutti toglieremo le mascherine, ora assolutamente necessarie, e correremo ad abbracciarci, ad abbracciare i nostri nonni, i nostri amici . Vi auguro di gioire nel Natale, di concentrarvi sul significato di questa festività che non è solo gioia e divertimento all’insegna del consumismo ma è dono di Dio nel Cristo che viene al mondo per salvare noi tutti. Vi auguro cari ragazzi di accrescere il vostro sapere su tale evento storico religioso che di fatto da origine ad ogni dogma della nostra vita.

Ai genitori rivolgo il mio ringraziamento per il prezioso e determinante contributo nell’impegno giornaliero educativo, all’insegna della crescita dal punto di vista umano e culturale dei ragazzi. Siate forti nelle difficoltà, uniti e sempre pronti a difendere ed a diffondere i veri valori della vita che costituiranno il patrimonio basilare del percorso di vita dei vostri figli.
Un caloroso augurio ai Docenti e agli Educatori che, con la loro passione, professionalità, entusiasmo, energia e costanza sostengono i nostri studenti nella crescita e nella interezza della formazione . Siate sempre capaci di riconoscere, nascoste tra le fatiche e le difficoltà, la bellezza, la delicatezza e l’importanza insite in un lavoro incentrato sulla relazione educativa con i giovani.

“Non ho che auguri da regalare: di auguri ne ho tanti
prendete quelli che volete, prendeteli tutti quanti….” (G. Rodari)

Buon Natale !!!!!!
Il Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Anna Alfeo