Grande successo di pubblico a Catanzaro per “U figghju e Colacinu”

Ancora un grande successo di pubblico per un’altra serata de “La Notte Piccante 2021”  a Catanzaro. Questa volta, sul palco dello storico cinema teatro Comunale, nel cuore del centro città, è andata in scena un’edizione speciale de “U figghju e Colacinu”. Si può dire un’edizione “piccante”, con uno spettacolo nello spettacolo.

Ivan Colacino, nei panni del sindaco di “Allarandia”, ha infatti inscenato a metà spettacolo un matrimonio tra Sabrina e Luca, una coppia scelta tra il pubblico, con tanto di celebrazione e bomboniere gentilmente offerte da “La Notte Piccante 2021”.

Le simpatiche bomboniere, distribuite a tutta la platea, erano degli scaldacollo, ovviamente rossi: “Anzi rAssi come l’amore, come la passione, come l’allerta meteo quando fuori c’è il sole” ha ironizzato Colacino nei panni del “SindacA” più famoso del web, ormai celebre e approvata caricatura del sindaco di Catanzaro.
 Pubblico divertito fino alle lacrime, per uno spettacolo “generazionale” che è sold out fisso al Comunale. Non solo risate, ma anche tanta buona musica: non dimentichiamo, infatti, che Ivan Colacino nasce musicista oltre che figlio dell’arte comica del grande Enzo.

Così la serata si è aperta con un pezzo dei Blues Brothers, “Everybody needs somebody to love”, ed è stata intervallata dalla magistrale imitazione delle voci di Ligabue, Max Pezzali, Tiziano Ferro, Jovanotti, Vasco Rossi e Cremonini, in un’esecuzione “a più voci” di “Piccola stella senza cielo”.

In un perfetto equilibrio di tempi e di spazi sul palco, largo poi a Colacino-padre, con il suo monologo comico sulla città di Catanzaro. Scorrono sul palco le fotografie dei quartieri storici della città, mentre il duo interroga il pubblico rilevando una curiosa consuetudine: nessuno conosce quelle vie con il proprio nome, ma con ciò che quelle zone “contengono”, un esempio è “A scinduta de barracchi” o “Scesa baracche”, conosciuta appunto per le sue baracche (di circa un secolo fa) piuttosto che col nome della sua via (via Mario Greco).

A fine spettacolo i saluti e i ringraziamenti alla Notte Piccante 2021 sono d’obbligo e il pubblico condivide un grosso applauso, per una notte che “Non è tornata come voleva nel periodo estivo -dice Colacino- ma è comunque una grande notte rossa…anzi rAssa”.

Appuntamento a questa sera, martedì 28 dicembre, dalle ore 20 in poi, con l’esibizione dell’Orchestra Filarmonica della Calabria presso la chiesa del S.S. Rosario di Catanzaro.