Il 22 e 23 gennaio in scena al Teatro del Grillo di Soverato “Il Bambolo”

Un monologo sulla comica tragedia della relazione tra una Donna e un Bambolo gonfiabile.
Una Donna sulla riva del mare con un Bambolo gonfiabile. Lei non sa nuotare. Lui neppure. I suoi occhi senza sguardo sono gli unici occhi da cui la donna riesce a farsi guardare.

La relazione esiste da più di diecimila anni. Questo amore è difficilmente degradabile, come la plastica. Come un’illusione.
Attraverso la comica tragedia di un amore impossibile, il testo affronta la patologia dell’anoressia, intesa nell’accezione di sintomo e difesa a seguito di un abuso avvenuto nell’infanzia.

CHI È LINDA CARIDI
Debutta come attrice nel 2015, sia sul grande schermo che sul piccolo rispettivamente con il film Antonia – che la vede interpretare la poetessa Antonia Pozzi – e la fiction televisiva su Lea Garofalo Lea in cui veste i panni della figlia Denise. Nata e cresciuta a Milano, Linda Caridi ha origini meridionali: i suoi nonni sono calabresi e le hanno lasciato in eredità l’amore per la propria terra a cui l’attrice racconta di essere molto legata e ama particolarmente il mare.

Nel 2018 è protagonista della pellicola Ricordi che le vale il premio Nuovolmaie Talent Award 2018 come attrice italiana emergente alle Giornate degli autori di Venezia e una candidatura ai David di Donatello come miglior attrice protagonista

DATA
22 | 23 gennaio 2022
ORARI
22 gennaio ore 20:45
23 gennaio ore 17:00