Il 26 e 27 luglio a Davoli la VI edizione del festival “Sonore Alchimie”

Venerdì 26 luglio prende il via la VI edizione del festival “Sonore Alchimie” ideato e realizzato dall’Associazione di volontariato Creativi Indipendenti Davolesi col patrocinio del Comune di Davoli e con il sostegno del CSV Catanzaro.
Dopo i vari riconoscimenti ricevuti durate l’anno per il suo operato, l’associazione si trova alle prese con il consueto e atteso appuntamento estivo.

Ormai alla sesta edizione il festival unisce letteratura, arte, teatro, fotografia, musica e gastronomia nel cuore del Centro Storico di Davoli e si prefigge di far conoscere la bellezza del borgo antico, nonchè di valorizzare e rendere viva una parte di territorio spesso dimenticata creando aggregazione, cultura ed amore per il grande patrimonio storico culturale.

Il programma che, ad ogni edizione ci ha abituati a grande qualità e spessore, apre le porte venerdì 26 luglio, giornata inaugurale del festival, alle ore 18:00 con le mostre fotografiche e le installazioni artistiche site specific., alle ore 18:30 appuntamento con la creatività del laboratorio artistico “attraverso i colori”. Ore 19:30 Massimo Iiritano ci farà immergere in un mondo letterario filosofico con il suo libro “MA COME SI FA A PENSARE? Diario di un maestro di filosofia” in un dialogo con Raimonda Bruno, a seguire alle ore 20:30 La Gurfata ci trasporterà in un mondo di fantasia con uno spettacolo di burattini in tre atti, per poi dare spazio alle ore 21:30 al reading concerto con Domenico Dara e Antonio Petitto (al contrabbasso), che presenterà il suo capolavoro letterario “Appunti di meccanica celeste”, che lo ha portato a vincere il “Premio Stresa 2017, Premio Padula 2017, Premio Rieti 2018. Finale esplosivo ore 22:30 con Carolina Bubbico trio, Pianista, cantante, compositrice e arrangiatrice. L’esordio discografico arriva nel 2013 con l’album “Controvento” con il quale ottiene un notevole successo di pubblico e critica che la porterà ad accumulare esperienze su prestigiosi palcoscenici nazionali ed internazionali. Alla sua carriera musicale si aggiunge anche la partecipazione al Festival di Sanremo 2015 in veste di arrangiatrice e direttrice d’orchestra per Il Volo, vincitori tra i Big e per Serena Brancale, tra le giovani proposte.

Arriviamo dunque al secondo giorno del festival (sabato 27 Luglio) che ci accoglie alle 18:30 con l’immancabile spazio dedicato ai bambini in un laboratorio di letture animate dal nome “Biodiversità: Flora e Fauna” a cura della libreria “Non ci resta che leggere” in collaborazione con il WWF Young di Catanzaro. Restando sempre in ambito letterario, alle 19:30 Mimmo Gangemi ci arricchirà con il suo lavoro “Marzo per gli agnelli”, modererà Francesco Pungitore. Alle ore 20:30 è il momento di “Zampalesta e lo Zzicrapa” di Angelo Gallo e i suoi burattini del Teatro della Maruca.
Un piccolo momento di pausa per dare spazio alle 22:00 all’estrazione dei biglietti della lotteria e ai ringraziamenti degli organizzatori. Arriviamo, dunque, al finale alle 22:30 con i Quartaumentata in versione quartetto acustico, i quali ci condurranno a ripercorrere i vent’anni di musica attraverso i successi più importanti della propria discografia.

Lungo il percorso a partire dalle 18.00 fino alla conclusione del festival. Anche quest’anno, si rinnova la collaborazione con la curatrice Lara Caccia e con essa l’appuntamento con l’arte nel borgo. Attraverso le installazioni dislocate in un percorso che attraversa il centro storico, si potranno nuovamente riscoprire sia gli angoli più caratteristici del paese, sia quelli più nascosti, ponendosi come fruitore in ascolto dei racconti che ogni artista ha saputo interpretare, interagendo con la storia, gli edifici e le persone dei luoghi.

Gli artisti che espongono provengono da generazioni diverse ed esperienze molteplici. Ci saranno quindi alcuni autori che rinnovano il loro confronto con angoli differenti del paese, giovani artisti provenienti dalle accademie di belle arti calabresi, e anche le installazioni dell’artista australiana Virginia Ryan e di quella tedesca Susanne Kessler.
Artisti presenti: Anna Vittoria Cossari, Elena Diaco Mayer, Susanne Kessler, Giuseppe Mirijello, Mario naccarato, Barbara Ranieri, Luigi Rocca, Antonella Rotundo, Virginia Ryan, Salvatore Sart, Roberta Saullo e Bruno Schiafone, mentre presso l’auditorium San Nicola sarà possibile ammirare una personale dell’artista e scrittore Miko Davoli Procopio.

La sezione fotografica a cura di Manuela Alessia Pisano ci farà emozionare con: Vincenzo Dominijanni, Luna Loiero, Antonio Pittelli, Barbara Ranieri, Jaqueline Gisele Rodriguez e con la videoproiezione del progetto “obbiettivo piana” a cura di “35 millimetri” per impressioni mobili.

Non mancherà la parte gastronomica che saprà stupirvi con una proposta completa per qualsiasi palato. L’Associazione di Volontariato C.I.D. vi aspetta per passare insieme due giorni di festival all’insegna della Musica, Arte, Cultura, Gastronomia e Teatro.