Il Covid-19 e i suoi vaccini potrebbero causare acufeni e perdita dell’udito?

Secondo l’OMS esiste infatti una correlazione tra la vaccinazione contro il Covid-19 e potenziali problemi di udito. Da sintomi presenti anche in molti pazienti contagiati dal virus. 

Più passa il tempo, più impariamo sul Covid-19. Fin dalla sua comparsa, alcune persone hanno notato che non sentono più come prima.

In dubbio il Covid-19 o i suoi vaccini? Ovviamente, secondo l’OMS, i due sarebbero sospettati di causare problemi di udito, che vanno da ripetuti acufeni a perdita parziale dell’udito, o addirittura problemi di equilibrio legati ad una condizione dell’orecchio interno.

In una pubblicazione pubblicata questa settimana, l’OMS afferma di voler “identificare la perdita dell’udito e l’acufene dopo la vaccinazione contro il Covid-19 come segnale preliminare da valutare ulteriormente”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma anche che sono stati identificati casi di perdita dell’udito in pazienti che hanno recentemente ricevuto un’iniezione di vaccino Covid-19; più di 37.500 casi di ipoacusia dopo la vaccinazione sono stati identificati in 86 paesi.

Questi disturbi, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, compaiono più in generale nelle persone che sono per lo più anziane o fragili, con rischio di sordità, quasi 5 giorni dopo la vaccinazione.