Il gioco della roulette: storia e curiosità

Quello della roulette è un gioco di successo che ha saputo attraversare diverse epoche, pur restando affascinante ed irresistibile per tanti appassionati. La sua nascita si posiziona nel XVII secolo, nel 1657, grazie all’invenzione del meccanismo di questa ruota, derivato dagli studi sul moto perpetuo di Blaise Pascal.  

Grazie ai giocatori ed ai gestori delle sale da gioco francesi, a partire dai primi anni del 1800 si incomincia ad avere uno sviluppo notevole della presenza della roulette nelle sale da gioco di tutta Europa prima, e negli Stati Uniti dopo. Il corso degli eventi della roulette ci hanno portato ad avere questo divertimento accessibile in tutto il mondo.

La prima moderna roulette nasce nel 1842 grazie ai fratelli Francois e Louis Blanc che toglieranno la casella del doppio zero, una scelta fatta per cercare di attrarre nuovi giocatori, e che si rivelerà azzeccata visto l’eccezionale successo avuto, cosa che costrinse le case da gioco avversarie a seguire la stessa politica per non vedersi scappare i clienti.

La fortuna continua a tener legati i fratelli Blanc al gioco della roulette, infatti vista la fortuna avuta nella loro casa da gioco in quegli anni, il principe Carlo III Ranieri di Monaco decide di chiedere aiuto a Francois Blanc per risollevare le casse del casinò aperto una decina di anni prima, ma con scarsi profitti.

In Europa, dunque, ha un grande successo, ma anche oltre Oceano è così. In America la roulette fa immediatamente breccia nel cuore dei cercatori d’oro e dei minatori del vecchio West, raggiungendo una popolarità tale da sbaragliare immediatamente tutti i passatempi dell’epoca.

Il gioco della roulette parte così dal vecchio West per iniziare la sua conquista dell’intero continente americano ed è proprio in questa terra che si da il via ad un nuovo mito; la roulette Americana, amata da tanti ed altrettanto odiata, specie in Europa.

Il motivo di questo odio/amore nasce essenzialmente dal fatto che la versione americana prevede il “doppio zero”, cosa che aumenta un po’ il vantaggio del banco rispetto ai giocatori, in ogni caso la roulette americana ha subito un grandissimo successo negli States che prosegue ancora oggi.

La “regina dei casinò” terrestri diventa immediatamente il gioco più popolare anche nei casinò online.

Oggi le possibilità di gioco dentro un casinò online sono così tante che le stesse erano impensabili, non solo alle origini della roulette, ma anche fino a pochi anni fa non si sarebbe mai pensato un giorno di poter giocare alle roulette dal vivo direttamente da casa, oppure in viaggio con le versioni “mobile”, o alle varianti in 3D.

Alcune curiosità sulla roulette

Un successo enorme, dunque, quello della roulette, che si è esteso fino ai giorni nostri con le roulette online. Per giocare e rendersi conto dell’evoluzione che ha avuto si può dare uno sguardo a questa pagina qui.

Un gioco che ha avuto appassionati di primo ordine. Basti pensare al genio di Fedor Dostoevskij che parla di questo gioco ne “Il giocatore”.  Il geniale scrittore russo Dostoevskij fu costretto a terminare questo romanzo in tutta fretta, per pagare i propri debiti di gioco. La trama presenta debiti di gioco e numerose scene ambientate nei casinò ai tavoli della roulette.

Grande successo anche in Casino Royale di Ian Fleming. Il primo romanzo di James Bond si apre con l’agente segreto che gioca alla roulette. Il tavolo da roulette è uno scenario ricorrente nei romanzi di Bond e gli appassionati del gioco hanno sviluppato persino un ’sistema James Bond’ basato sulla strategia della famosa super spia.

Anche al cinema la roulette ha avuto un ruolo fondamentale. Basti pensare a Casablanca, film del 1942.  La maggior parte del film è ambientato al Café Americain di Rick, dove c’è una ruota della roulette truccata che favorisce il titolare (Rick, interpretato da Humphrey Bogart). Rick, prototipo del duro dal cuore buono, dice a un giovane, fresco di nozze e alla ricerca disperata di denaro per comprare dei visti falsi, di puntare sul numero 22.

Il giovane vince e può così fuggire dalla guerra insieme alla moglie. Oppure al film “La Stangata, uno dei più famosi film sui giochi di abilità e fortuna, oltre che sui cosiddetti ’confidence games’ (’cons’). Paul Newman e Robert Redford sono due giocatori disonesti che cercano di vincere a spese di giocatori ancora più disonesti. In una scena, Robert Redford perde, su una ruota della roulette truccata, le vincite precedentemente ottenute in modo disonesto. Anche nel recente Toy Story 3 c’è un riferimento alla roulette. Nel famoso film Disney Pixar include una scena in cui i giocattoli animati organizzano un casinò. Un giocattolo con ruota parlante è usato come una roulette. In palio ci sono batterie.