Il gruppo del Pd sul ddl per lo sviluppo delle zone montane

 «Si tratta di una grande opportunità per la Calabria e i suoi Comuni montani»

«Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, un disegno di legge recante “Disposizioni per lo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane”. Si tratta di una norma importante che può favorire il recupero e lo sviluppo dei Comuni montani in Italia e che per la Calabria, considerata la peculiare orografia della Regione, rappresenta un’opportunità da non perdere».

Questo il commento dei consiglieri regionali del Pd Nicola Irto, Ernesto Alecci, Domenico Bevacqua, Franco Iacucci e Raffaele Mammoliti, all’indomani dell’approvazione del ddl da parte del governo nazionale. La normativa introduce misure organiche finalizzate a favorire lo sviluppo economico e la ripresa di tanti territori che avranno l’opportunità di diventare sempre più una risorsa per il Paese.
«Il ddl – dicono i consiglieri – si pone l’obiettivo di contrastare lo spopolamento della montagna italiana, raccogliendo in un testo unitario e sistematico interventi normativi per la riduzione delle condizioni di svantaggio dei Comuni montani».

«Il governo regionale deve seguire con attenzione l’iter di approvazione del ddl e adottare, tutte le misure complementari necessarie per accompagnare l’attuazione del provvedimento con l’obiettivo di garantire anche in montagna la fruibilità di tutti i servizi essenziali. E la stessa cosa deve fare anche il Consiglio valutando anche la possibilità di elaborare una legge regionale che possa moltiplicare le possibilità che vengono offerte dal governo nazionale. A partire dagli interventi nel campo della sanità, che nella nostra Regione sconta inefficienze strutturali che ancora di più fanno sentire i propri effetti nei Comuni montani che, spesso, scontano un grave livello di isolamento dai centri più grandi e dalle principali strutture sanitarie. Importanti anche l’introduzione del credito d’imposta per gli imprenditori agricoli che lavorano in montagna e le agevolazioni sul mutuo per chi acquista la prima casa in un Comune montano».

«La cura del territorio – concludono i consiglieri del Pd – è uno dei punti principali della mozione che ha sostenuto la mia candidatura a segretario regionale del Pd e questa misura rientra tra quelle in grado di invertire il trend e dare un segnale concreto di attenzione al territorio. Seguiremo quindi con attenzione l’iter di approvazione della normativa e proveremo a fare da pungolo sul governo regionale per fare in modo che la Calabria possa sfruttare al massimo questa nuova opportunità».