Il musicista catanzarese Francesco Lippelli miete successi nella sua nuova patria: Milano

E’ l’orgoglio dei calabresi Francesco Lippelli, il giovane pianista e compositore di origini catanzaresi che con Milano ha stretto un rapporto sempre più intenso grazie al suo debutto nella Villa Reale della Galleria d’Arte in occasione di Piano City, nel 2017. Poi tornato con il suo secondo album strumentale per pianoforte, dal titolo Apple Tree: «Un sapore del tutto contemporaneo ed emozionale, per rendere “pop” il concetto di musica classica».

 Ecco cosa dichiara Francesco Lippelli a proposito del suo secondo album:
«La zona dove vivo, a Milano, è stata caratterizzata da una desolazione tale da suscitare in me la scintilla artistica giusta per creare nuovi brani, come Moon dust, il nuovo singolo. Uno dei lati positivi della quarantena. Milano, dove ho scelto di vivere, ha influito molto nella mia crescita musicale e personale. Devo proprio a Milano il provino per la casa discografica, ma anche il concerto con Giovanni Allevi».

Francesco Lippelli guarda al futuro della musica: «Sarà molto florido, perché la storia ci insegna che dai momenti bui come questo che stiamo vivendo oggi, nascono gli Einstein e i Mozart del nostro tempo».

A Maggio scorso è uscito l’album strumentale del giovane compositore calabrese già autore e produttore di Alessandro Casillo e di Amici. “Apple Tree” è una raccolta di otto brani inediti composti al piano in un solo giorno. Quella dell’artista calabrese è una  musica priva di etichette e di confini prestabiliti. Una musica fatta di continuità, evoluzione, piuttosto che di  “rivoluzione”, e che, in ogni sua forma, è espressione del proprio tempo.

Lippelli ha eseguito magistralmente un’opera di Francesco Russo, l’apprezzato avvocato-artista di Soveria Simeri, che da tanti anni incide nel mondo della cultura con romanzi, saggi, poesie, opere musicali. Che presto porterà alle stampe altri suoi inediti.  

Anche il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha avuto modo di congratularsi in passato con il giovane musicista (aveva appena 18 anni)  Francesco Lippelli: “Un pianista e compositore della città apprezzato in tutta Italia. Auguro a Francesco un futuro di grandi successi nel panorama internazionale”.

Il sindaco Sergio Abramo ha inviato, con una nota, i suoi auguri al musicista catanzarese Francesco Lippelli: “È un grandissimo onore per l’intera Città di Catanzaro poter ascoltare una performance di un musicista del Capoluogo, per di più giovanissimo come Francesco Lippelli, sui nove canali tematici della piattaforma nazionale di Sky. È un piacere, inoltre, sapere che i virtuosismi musicali per il pianoforte di Lippelli siano riconosciuti anche lontano dalla sua regione d’origine. Evidentemente, il talento di un ragazzo appena diciottenne può ricevere quello che merita sulla base delle propria arte e dei tanti sacrifici fatti per approfondire lo studio dei grandi compositori del passato anche per dare vita a rivisitazioni creative, originali e moderne dei classici più amati e conosciuti. A Francesco, auguro di cuore di crescere ancora per ritagliarsi lo spazio che merita nel panorama musicale, nazionale e internazionale, portando in alto il nome e il patrimonio culturale della Città in cui è nato, cresciuto e continua a studiare. E continuando a raccogliere anche i tanti consensi che ha ricevuto in questi anni dai big nazionali della musica italiana”.

Sono tanti i giovani artisti che si rivolgono a Francesco Lippelli per essere seguiti nel loro percorso. E’ un generoso modello di riferimento anche per i giovani catanzaresi che voglio lanciarsi nel mondo della musica.