Il Presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, saluta 45 dipendenti dell’amministrazione da domani collocati a riposo

Dipendenti a riposoUn pezzo di vita trascorso al servizio della Pubblica amministrazione per 45 dipendenti dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro che da domani saranno collocati a riposo. “Un momento importante che chiude una fase del vostro percorso personale per aprirne uno nuovo e diverso, che vi auguro pieno di gioia e serenità, nella consapevolezza di essere stati una parte importante dell’esperienza che ci ha posto assieme al servizio della comunità della nostra provincia”. Il presidente della Provincia, Enzo Bruno, ha voluto ringraziare e salutare con una cerimonia semplice – affiancato da direttore generale Vincenzo Prenestini, dal vice presidente Marziale Battaglia, dai consiglieri Emilio Verrengia, Riccardo Bruno, Pino Celi e Davide Zicchinella – i dipendenti che lasciano l’Ente dopo anni di onorata carriera, prima di un brindisi di buon augurio e un buffet che ha visto suggellare in maniera conviviale questo momento toccante. “In questa delicata di trasformazione, la Provincia di Catanzaro ha rappresentato un punto di riferimento ed un esempio di efficienza – ha detto ancora il presidente – siamo riusciti a garantire servizi e risposte nei settori di nostra competenza grazie anche ai vostri sforzi, ai sacrifici e all’impegno profuso nell’interesse comune. Se ho sbagliato in qualcosa vi chiedo scusa: vi sono riconoscente per la vicinanza e il sostegno che mi avete garantito, di quanto abbiamo fatto insieme in tutti questi anni che mi hanno visto amministratore provinciale, da diversi punti di vista. Il vostro contributo umano e professionale – conclude il presidente Bruno – resta prezioso patrimonio della “famiglia” della Provincia”. Un ente – ha ribadito il direttore generale Prenestini – che rimarrà sempre aperto per quanti andranno in pensione da domani, sia come ex dipendenti e come cittadini, ma soprattutto come amici. Un caro saluto, quindi, e tanti auguri per il traguardo raggiunto a: Francesco Abbruzzo, Antonio Aiello, Giovanni Anastasio, Francesco Barillari, Salvatore Borelli, Antonio Roberto Bressi, Francesco Cavallaro, Ines Epifanio, Carmela Mannella, Maria Roso, Giulia Tilelli, Luigi Aiello, Anna Maria Calabrese, Francesco Cianruso, Vincenzo Comito, Domenico Antonio Folino, Sergio Gallo, Corrado Iannino, Gregorio Iemmello, Giovanni Loprete, Vincenzo Mauro, Antonio Ambrogio Sinopoli, Tiziana Varano, Franceschina Pia Arturi, Paolo Francesco Calvieri, Mariano Carè, Bruno Chiarella, Rosaria Nicolina Cua, Immacolata Curiale, Anna De Siena, Salvatore Di Leo, Annamaria Gemelli, Alba Giglio, Giudice Giovanni, Giovanni Musca, La Gamma Domenico, Enzi Mirabelli, Musca Giovanni, Maria Pia Pedata, Marianna Quaranta, Pasquale Saccà, Emanuele Scala, Giovanni Scalzo, Arturo Sinopoli, Angelo Domenico Stamato, Giacinto Talarico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.