Il tesoro del Sud

articoliutenti1bÈ sicuramente utile che la classe politica meridionale, ed in particolare calabrese, rifletta sull’articolo scritto recentemente da Aldo Cazzullo e pubblicato sul settimanale “Sette” del “Corriere della Sera” a commento della netta vittoria riportata nelle elezioni comunali a Napoli da Luigi de Magistris, il quale, che senza l’appoggio di alcun partito, ha conseguito un successo clamoroso (due terzi dei voti al ballottaggio).
>Dopo aver apertamente dichiarato che il personaggio non gli piace, evidenziando che il Sud, un terzo d’Italia, “è tenuto ai margini dello sviluppo economico e turistico, consegnato alle mafie, condannato a tassi vergognosi di disoccupazione giovanile”, e preconizzato un grande futuro al movimento politico che potrebbe fondare, gli augura buona fortuna “per la sua meravigliosa città, che un italiano degno di questo nome non può non amare, con tutti i suoi vizi e con tutto il suo straordinario potenziale. E per la scossa di cui ha bisogno il Sud, e di cui ha bisogno l’Italia che senza il Sud non può stare”.
Il giornalista, poi, conclude il pezzo con una affermazione che ogni meridionale dovrebbe fare propria come una bandiera da sventolare quotidianamente per svegliare la politica nostrana, invocandone interventi immediati e concreti (viabilità, cantieri, infrastrutture, aeroporti, collegamenti ferroviari ed aerei meglio funzionanti), lontani da logiche spartitorie e da retorici appelli : il Sud è seduto su un tesoro: se stesso. Aprirlo e valorizzarlo è la sfida di una generazione”.

Vorranno i nostri amministratori, dal sindaco del più piccolo paese al governatore regionale, prendere atto di questa innegabile realtà e, conseguentemente, farsi carico di varare, in sinergia e senza deleterie contrapposizioni partitiche e/o territoriali, opportune inziative per aprire e valorizzare questo tesoro, e dare speranza e futuro alla nostra terra ed ai nostri giovani?

È quanto ogni calabrese auspica con forza!

Giuseppe Costarella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.