Imbarcazione in avaria rischia di affondare, intervento dei Vigili del fuoco

Squadre dei vigili del fuoco del comando di Reggio Calabria, distaccamento Portuale di Gioia Tauro, distaccamento di Palmi e nucleo sommozzatori VVF Calabria sono intervenuti questa mattina alle ore 10.30 circa per soccorso a persona ed imbarcazione in avaria, nello specchio d’acqua a poche miglia dal porto di Gioia Tauro.

La Capitaneria di Porto segnalava un natante di 18 metri, con struttura in legno, in procinto di affondare in quanto, per cause in corso di accertamento, imbarcava acqua.

Con ausilio della MBP RAFF VF15 le unità vigilfuoco del nucleo nautico del distaccamento portuale individuavano il natante in procinto di affondare e, raggiunto lo stesso, procedevano alla messa in sicurezza. Con l’utilizzo di una elettropompa ad immersione e della pompa antincendio di bordo, si provvedeva allo svuotamento d’acqua dallo scafo per riportare l’imbarcazione sulla linea di galleggiamento ed iniziare lentamente le operazioni di rientro in zona sicura .

Successivamente, con ausilio della Capitaneria di Porto e di un rimorchiatore sopraggiunto dal porto di Gioia Tauro si trainava l’imbarcazione all’interno del sedime portuale. L’imbarcazione veniva attraccata sulla Banchina di Ponente per le successive verifiche del fasciame eseguite ad opera dei sommozzatori VVF.

A bordo del natante due persone di nazionalità italiana. Gli stessi in attesa dell’arrivo dei soccorsi avevano abbandonato l’imbarcazione utilizzando il piccolo gommone di salvataggio in dotazione. Non si registrano danni a persone. Intervento concluso alle ore 16.30 circa.